L’approccio dolce e la completa assenza di controindicazioni permette all’osteopatia di essere indicata per qualsiasi paziente, dal neonato all’anziano.

L’osteopatia pediatrica è una vera e propria specializzazione nel trattamento di eventuali malformazioni e disfunzioni fin dalla prima infanzia,  a seguito di disfunzioni della struttura ossea e membranosa, legate a posizioni non corrette  nella vita intrauterina o all’esito del primo trauma che ogni essere umano si trova ad affrontare: il parto. Ad esempio, una mamma che in gravidanza soffre di lombalgia, sciatica con tensione della parete addominale, probabilmente non creerà l’ambiente ideale per accomodare la crescita del feto, oltre a vedere ridotta la mobilità del bacino nella sua componente ossea e l’elasticità dei tessuti molli. Questa condizione può provocare delle compressioni anomale al futuro neonato e creano una base per una difficile fase espulsiva, con una serie di problematiche nel parto (travaglio lungo,  troppo veloce, necessità di manovre ostetriche, ecc.).

Il cranio del neonato potrebbe non riuscire autonomamente a recuperare la distorsione.

Prima infanzia

I tessuti del neonato, molto delicati, possono essere trattati da subito da un osteopata con esperienza con i bambini, con miglioramenti significativi di diverse sintomatologie legate alla tensione cranica che si è creata.

Osteopatia pediatrica: I tessuti del neonato, molto delicati, possono essere trattati da subito da un osteopata con esperienza con i bambini, con miglioramenti significativi di diverse sintomatologie legate alla tensione cranica che si è creata.
I tessuti del neonato, molto delicati, possono essere trattati da subito da un osteopata con esperienza con i bambini.

Le disfunzioni dei neonati trattate dall’osteopata sono diverse, tra le più frequenti possiamo segnalare:

disturbi del sonno

coliche addominali

stipsi

iperattivita

asimmetrie del cranio e della faccia (plagiocefalie)

torcicollo miogeno

e molte altre

La limitazione del fisiologico movimento delle ossa craniche causato da precedenti traumi o sforzi può essere responsabile, durante la crescita, di alcune problematiche che possono recidivare nel tempo, dove non si riconosca una diagnosi medica specifica.

Infezioni al naso o alle orecchie ripetute (otiti); ritardo di crescita o nel linguaggio; problemi di coordinazione e sviluppo fisico, possono migliorare attraverso il trattamento osteopatico.

Osteopatia pediatrica: Infezioni al naso o alle orecchie ripetute (otiti) possono migliorare attraverso il trattamento osteopatico.
Le otiti possono migliorare attraverso il trattamento osteopatico.

Addolescenza

Il periodo dell’adolescenza è una fase della crescita molto importante; il corpo inizia a cambiare e potrebbero verificarsi degli adattamenti con modifiche posturali.

Una valutazione posturale nell’adolescenza permette all’osteopata esperto, di valutare la fisiologica crescita posturale
Una valutazione posturale nell’adolescenza permette all’osteopata esperto, di valutare la fisiologica crescita posturale.

Il fisico del bambino è molto elastico e maschera facilmente queste modificazioni non arrivando al dolore, che potrebbe essere un campanello d’allarme,  ma creando le basi per una postura non corretta fonte di numerosi disturbi sia nella crescita che in età adulta.

Una valutazione posturale nell’adolescenza permette all’osteopata esperto, di valutare la fisiologica crescita posturale, analizzando i motivi di un eventuale distorsione e rimuovendone le cause che possono essere le più svariate (traumi, distorsioni, stiramenti, disturbi occlusali, disturbi della vista, appoggio plantare scorretto, ecc.).