Osteopatia e sport: un connubio vincente

Osteopata Roberto Oggioni con la Nazionale maschile di basket.
Osteopata Roberto Oggioni con la Nazionale maschile di basket.

I bisogni di prevenzione e cura degli atleti e delle persone che praticano sport richiedono competenze, sensibilità ed expertise specifiche che solo un centro specializzato può fornire.

Gli osteopati della Clinica Osteopatica Sportiva operano nella prevenzione, nel trattamento e nella cura delle problematiche di ordine:

Muscolare;

Articolare;

Posturale.

Vi sono 3 motivi per cui il connubio osteopatia e sport risulta essere vincente:

  • Aspetto preventivo
  • Aspetto terapeutico
  • Supporto alla prestazione

Aspetto preventivo

L’obiettivo dell’osteopata è quello di monitorare con scadenze prestabilite la postura dell‘Atleta per liberarlo da quelle restrizioni, anche piccole, che possono essere fonte di calo delle prestazioni e, alla lunga, di patologie (distorsioni, pubalgia, ecc)

Un atleta valutato e trattato regolarmente è meno esposto a disturbi che spesso non sono altro che la manifestazioni di squilibri, di origine traumatica o posturale, già presenti nell’atleta.

Aspetto terapeutico

Un aspetto importante riguarda la terapia vera e propria, l’Atleta, per traumi di gioco e non, incorre in patologie che dal trattamento osteopatico possono trarre beneficio, vedi ad esempio lombalgie, cervicalgie, dorsalgie, problematiche miofasciali in genere, distorsioni articolari ed altro.

Supporto alla prestazione

L’atleta con uno schema funzionale in equilibrio e libero da restrizioni ed alterazioni muscolo-scheletriche si allenerà meglio, potrà eseguire più liberamente il gesto atletico in maniera più armonica ed economica e sarà quindi in grado di esprimere al massimo la sua potenzialità.